Castelli e Fortificazioni
Progetto
Convegni
Attività Didattiche
Turismo
Rassegna Stampa
Castelli pubblici e Castelli Privati Carta dei Castelli Premio Letterario Bando 100 Castelli
Castelli pubblici e castelli privati

I castelli di proprietà pubblica sono in alcuni casi già oggi sede di mostre e musei in altri casi non aspettano che un aiuto per poterlo diventare. Il progetto “Parco Culturale Ludovico il Moro costituisce il primo “input” verso il loro salvataggio dalla rovina e la riconversione in strutture culturali come accadrà a breve, a titolo di esempio, con l’Ossario del Ricetto di Sizzano

I castelli pubblici e privati, ma anche i parchi o le piazze antistanti, si prestano a divenire sede di eventi, esposizioni, serate teatrali o musicali e cinema all’aperto. Il progetto “Parco Culturale Ludovico il Moro” con il suo calendario di manifestazioni  che li interessano mira a far conoscere, anzitutto ai propri abitanti, la nostra provincia quale “terra dei castelli”

Alcuni castelli privati si promuovono già autonomamente come “location” per matrimoni e ricevimenti, altri sono gestiti come Hotel. Essi rappresentano la “base” su cui costruire l’accoglienza per il target interessato

Alcuni castelli sono divenuti conventi ed offrono o potrebbero offrire eccellenze artigiane o gastronomiche. Il Convento di clausura di Isola di San Giulio ad esempio rappresenta l’eccellenza assoluta nel campo del restauro di antichi arazzi

Accanto ai castelli sono stati inventariati numerosi ristoranti “al castello”, osterie ed Hostarie “al castello”, cantine vinicole “al castello” , ed una serie di altre attività commerciali il cui nome è legato alla presenza di un maniero. Anche in questo caso le basi per l’ospitalità in caso di tour a tema sono garantite e spesso certificate.


Le “cene medievali” sono oggi molto richieste. Vanno quindi proposte, in ristoranti, tendoni, piazze.
Perché non creare anche qualcosa di nuovo, ad esempio una cena medievale con delitto, logicamente un “delitto medievale”? Il Progetto “Parco Culturale Ludovico il Moro” avvia, a partire dal maggio 2010, grazie alla collaborazione di comuni ed associazioni, una serie di serate medievali, comprensive di arredi e intrattenimento, che potranno attirare pubblico in comuni finora scarsamente turistici. Inoltre il concorso letterario “I Cento Castelli” di cui si avranno i risultati nel giugno 2010 è stato pensato anche con l’obiettivo di raccogliere racconti utilizzabili a tal fine.

Film e Serie Televisive  ambientate in castelli hanno già fatto la fortuna di più di un paese. Pensiamo, per restare in Piemonte, al successo di  ad “Elisa di Rivombrosa” ed ai tour che ora interessano il luogo di produzione, il Castello di Aglié. Creare un “Book delle Location” con cui coinvolgere case di produzione e studi televisivi è uno degli obiettivi del Progetto “Parco Culturale Ludovico il Moro”

Tour accompagnati organizzati. L’incoming in provincia di Novara è fortemente carente. Occorre lanciarlo, se vogliamo aprirci al turismo. Per questo il nostro progetto prevede sia  l’organizzazione di “educo tour” dedicati a giornalisti e agenzie turistiche che “tour virtuali” (oggi definiti “Pod cast” ) scaricabili da internet, a disposizione liberamente di scuole, agenzie turistiche e singoli viaggiatori

Prodotti legati in qualche modo al passato vanno a ruba. Il nostro progetto si ripropone quindi di stimolare i produttori a proporre, particolarmente nel caso di manifestazioni ma anche grazie a “punti vendita” legati ai castelli  confezioni ed etichette a tema e, possibilmente, “prodotti del passato” di alto livello.

La convegnistica disporrà di un “tema” non comune e di grande impatto da sviluppare in varie sfaccettature. Questo potrebbe aprire numerosi ed interessanti “spunti” turistici e commerciali con l’avvio di incontri e seminari dedicati al rilancio dei castelli, all’architettura ed al recupero edilizio dei castelli, all’arte “di nicchia” sconosciuta finora a esperti e pubblico, convegni storici, incontri e gemellaggi con altre regioni “di castelli” e molto altro ancora.

La promozione di Novara come “Provincia dei Castelli” favorirà queste e molte altre attività e potrà aiutare oltre che turismo e cultura, anche persone intraprendenti a crearsi un futuro. Il “Parco Culturale Ludovico il Moro” connoterà inoltre la nostra provincia come sede di una particolare cultura nata da una fusione/collisione durata per secoli, fra le opposte tendenze di spirito lombardo e di spirito piemontese assolutamente unica e degna di essere riconosciuta, tutelata e promossa come tale.

Visualizza i Castelli e le fortificazioni